Chirurgia orale ricostruttiva
4 Giugno 2016
Implantologia avanzata
4 Giugno 2016
Show all

Implantologia classica

Riabilitazione funzionale della bocca

Lo scopo della chirurgia implantare dentale è di riabilitare funzionalmente una bocca che presentiassenza totale o parziale di denti (edentulia) attraverso delle “radici artificiali” (dispositivi in titanio chiamati impianti) inserite chirurgicamente, con una serie di frese ossee calibrate, nell’osso mandibolare o mascellare allo scopo di permettere la connessione di protesi, fisse o mobili, che restituiranno la funzione masticatoria.

Le operazioni implantari sono molto rapide: bastano pochi minuti per l’inserimento dell’impianto ed il dolore, gonfiore ed edema conseguenti, ascrivibili alla sola parte interessata, sono controllabili con una semplice cura farmacologica e l’applicazione locale di ghiaccio, se necessario.

Sebbene ogni corpo reagisca diversamente e, quindi, siano possibili tempi di recupero “soggettivi”, normalmente tutti i sintomi spariscono entro pochi giorni successivi. Ad operazioni di inserimento completate, l’implantologo che ha eseguito l’intervento rilascerà al paziente un patentino riepilogativo sul quale annoterà i seguenti dati:

estremi del paziente

data dell’innesto

zona interessata dal trattamento

marca e modello dell’impianto inserito

Quelli implantari sono interventi chirurgici di alta specializzazione ed affidabilità e garantiscono risultati estetico-funzionali, e quindi benefici, duraturi negli anni: basta eseguire un’adeguata e quotidiana “manutenzione” agli impianti attraverso una buona igiene orale (coadiuvata dall’uso dello scovolino) e le visite di controllo periodiche.

E’ possibile richiedere una consulenza al nostro implantologo previo appuntamento.